E-magazine dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
RSS Feed

Giornalisti inviati, la formazione sul campo

Pubblicato da luigi mercoledì, 9 settembre 2009 | Rubriche: IN-formazione, L'Ateneo IN & OUT, Le altre notizie

Al via la seconda edizione del Corso di perfezionamento in “Giornalismo per inviati in aree di crisi – Maria Grazia Cutuli”: partito il 3 settembre con le lezioni frontali a cura delle Forze Armate a cui seguirà il trasferimento in Libano per le esercitazioni sul campo e, ad ottobre, le lezioni frontali presso l’ Ateneo per concludersi con il modulo del ministero degli Esteri e della Croce Rossa Italiana Leggi tutto

di Pamela Pergolini

Come si deve comportare un giornalista inviato nelle aree di crisi del mondo durante le attività di Peace Support Operation e  nelle Crisis Response Operations? Quali sono le norme che tutelano il segreto di documenti militari? Quali le regole della comunicazione nelle crisi internazionali? Al fine di svolgere il mestiere dell’inviato nella maggior sicurezza possibile, e fornire un’adeguata preparazione,  l’Ateneo di Roma “Tor Vergata”  - Facoltà di Lettere e Filosofia propone il “Corso di Perfezionamento in Giornalismo per inviati in aree di crisi”, giunto alla sua seconda edizione e intitolato alla giornalista del Corriere della Sera, Maria Grazia Cutuli, uccisa in Afghanistan il 19 novembre del 2001. Finanziato quasi interamente dalla Fondazione Cutuli Onlus, il corso è riservato a giornalisti laureati iscritti all’albo e a laureati che abbiano completato il praticantato. e vede la convenzione con il ministero della Difesa e con il minsitero dgeli Esteri. In programma trasferimenti per le esercitazioni pratiche in Libano e alla base di Livorno e visite alla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo e alla sala operativa dell’Unità di crisi del ministero degli Affari Esteri e ad altri gangli nevralgici del ministero degli Esteri: per un tortale di trecento ore di impegno, tra lezioni frontali ed esercitazioni “sul campo”, e una durata di circa tre mesi. Il “Corso di Perfezionamento in Giornalismo per inviati in aree di crisi”, diretto dal prof. Alessandro Ferrara con il coordinamento organizzativo a cura dell’Ufficio Stampa d’Ateneo, è attivato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia. In particolare sono previste 80 ore di lezioni frontali in Università, ulteriori lezioni teoriche a cura delle Forze Armate, del ministero degli Esteri e della Croce Rossa Italiana, esercitazioni pratiche in zone d’operazione, lezioni tenute da direttori di giornali e grandi inviati, seminari e conferenze. Per maggiori informazioni  www.uniroma2.it e www.fondazionecutuli.it,